Sabato 21 ottobre 2017 06:44

Terremoto nel Salernitano, scossa di magnitudo 3,7




SALERNO - La terra in Campania continua a tremare. Dal 29 dicembre sono state registrate ben oltre 70 scosse di terremoto che si sono sviluppate nell'area dei monti Matese e sentite fino a Salerno. Secondo gli esperti si tratterebbe di un sisma legato al progressivo esaurimento del fenomeno registrato lo scorso 29 dicembre e che non si esclude la possibilità che potrebbero verificarsi altre scosse, anche più forti, che rientrano nella fase di assestamento. Intanto ieri sera nuove scosse di magnitudo 3,7, una intorno alle 20:35 e l'altra 23:44, sono state registrate nel Salernitano. Tra le località prossime all'epicentro, individuato nel comune di Roccadaspide, Albanella, Capaccio, Giungano e Trentinara. Dalle verifiche della Protezione Civile al momento non risultano danni a persone o a cose dal momento che si è trattato di un terremoto abbastanza superficiale, ad una profondità di 6,3 chilometri. © Riproduzione riservata