Domenica 20 agosto 2017 13:53

Rigopiano, giallo sulla presunta morte di Stefano. La famiglia: «Date solo notizie certe»

23 gennaio 2017



PESCARA - La presunta morte di Stefano Feniello, 28enne originario di Valva disperso nell'hotel Rigopiano, sta diventando un giallo. Su La Stampa è apparso un articolo in cui si riferisce della scomparsa del giovane, colpito a morte da una trave staccatasi dal soffitto. I familiari continuano a sperare di ritrovarlo vivo e chiedono agli organi di stampa «di pubblicare solo notizie certe e ufficiali» sulla sorte del congiunto. Nel frattempo le speranze di trovarlo in vita si spengono con il passare delle ore. Un'altra nottata è passata e i soccorsi non sono riusciti ancora a rinvenire il giovane.

Dall'ospedale di Pescara, dove è ricoverata, la fidanzata ha fatto sapere che, al momento, della valanga, era nella sala camino con Stefano e un'altra coppia. Dal letto di ospedale continua a chiedere del fidanzato, ma nessuno può fornirle notizie certe.

© Riproduzione riservata