Lunedi 18 dicembre 2017 05:46

Cesa. Botte e minacce al nipote, arrestato usuraio di 60 anni

23 febbraio 2017



CASERTA - Un prestito da quattromila euro con la pretesa di interessi del 300 percento. Nonostante il destinatario fosse il nipote, un 60enne di Cesa non ha esitato a minacciarlo e pestarlo violentemente pur di avere i soldi. La vicenda inizia nell'estate del 2015 quando l'uomo presta al giovane 4mila euro. Tra continue minacce si è arrivati all'aprile del 2016 quando il 60enne ha minacciato di morte il nipote colpendolo al volto e procurandogli parecchie ferite. A quel punto è scattata la denuncia che ha permesso ai carabinieri di ricostruire l'incubo in cui il giovane era finito. Fino ad oggi, quando i militari hanno notificato all'uomo un'ordinanza di custodia cautelare per usura e tentata estorsione emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura.

© Riproduzione riservata