Domenica 24 settembre 2017 10:32

Meningite a Napoli, due nuovi casi. I medici: «Vaccinatevi»




NAPOLI - Due persone, una giovane di 25 anni e un uomo di 61, sono stati ricoverati in condizioni critiche al Policlinico di Napoli, risultando positivi al test sulla meningite. La prima risiede a Sant'Anastasia mentre l'altro vive nel capoluogo partenopeo. Tra i due soggetti, però, potrebbe esserci stato un contatto visto che l'uomo lavora nel paese vesuviano. Le loro condizioni sono gravissime. La ragazza, arrivata in ospedale giovedì scorso, è stata trasferita nel reparto di rianimazione del Cotugno dove lotta tra la vita e la morte. Ha riportato danni cerebrali irreversibili. Il sessantunenne, ancora in rianimazione al Policlinico, versa in condizioni altrettanto gravi ed è isolato dagli altri pazienti. I medici hanno allertato le autorità sanitarie competenti per stabilire dove sia avvenuto il contagio in modo da operare la sanificazione di eventuali ambienti infetti. Antonio D’Avino, segretario Fimp Napoli, parlando al Corriere del Mezzogiorno, ha sottolineato l'importanza del vaccino, aggiungendo «è un peccato incorrere in malattie, che in alcuni casi possono causare anche decessi, quando invece potrebbero essere prevenute con semplicità». © Riproduzione riservata