Venerdi 18 agosto 2017 20:23

Omicidio Amendola, arrestati i killer: hanno solo 21 anni




NAPOLI - Arrestati i killer di Vincenzo Amendola, 18enne ucciso a colpi di pistola in faccia lo scorso febbraio, sotterrato in una campagna nei pressi di San Giovanni a Teduccio e ritrovato solo dopo due settimane. La sentenza di morte fu emanata, con ogni probabilità, perché il ragazzo fu ritenuto amante della donna di un boss della zona. I fermati sono due giovani, entrambi di 21 anni, scovati a Viterbo dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Napoli e di Viterbo. Le indagini sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli. I due fermi si aggiungono a quello del 19 febbraio, quando fu intercettato un altra persona, di 23 anni, ritenuta collegata all'omicidio. Uno dei due arrestati a Viterbo è il nipote del boss del clan Formicola, attivo nell'area orientale della metropoli partenopea. © Riproduzione riservata