Venerdi 20 ottobre 2017 17:55

Crollo Riviera di Chiaia, la Procura chiede rinvio a giudizio per undici persone




NAPOLI - Rinvio a giudizio per undici persone tra tecnici, un dirigente comunale, progettisti, manager e direttori dei lavori accusati di disastro colposo. Lo ha chiesto la Procura della Repubblica di Napoli nell'ambito dell'inchiesta sul crollo di una verticale di Palazzo Guevara di Bovino alla Riviera di Chiaia il 4 marzo del 2013. Un «difetto di costruzione del pozzo di stazione tra due diaframmi durante i lavori per la linea 6 della metropolitana», la possibile causa del crollo individuata dalla Procura. La decisione del giudice per i chiamati a giudizio è attesa per gli inizi di luglio. Intanto nell'ambito del processo penale entro il quale si stabiliranno le responsabilità del crollo parziale dello storico palazzo sito al numero civico 72 della Riviera di Chiaia, il Comune di Napoli per volere del sindaco Luigi De Magistris già si è costituito parte civile. © Riproduzione riservata