Venerdi 22 settembre 2017 09:58

Ruspe in azione, sgomberato e sequestrato campo rom di via Galileo Ferraris




NAPOLI - Il campo rom di via Galileo Ferraris, a Napoli, è stato sgomberato dalla polizia municipale su disposizione della Procura. 53 gli occupanti, tra i quali 18 minori, sono stati trasferiti nella struttura di accoglienza "Deledda", a Soccavo. Gli altri, per un totale di circa 350, hanno trovato autonomamente altra sistemazione. Nel campo allestito abusivamente, c'erano 140 baracche prive di fogne ed acqua, 12 delle quali in muratura, prive di impianto fognario, acqua corrente ed energia elettrica, in un contesto di forte degrado igienico e sanitario, con servizi igienici rudimentali e la presenza di circa 6 mila metri cubi di rifiuti speciali. La baracche sono state demolite ed è stata avviata la bonifica dell' area. La polizia municipale ha inoltre sequestrato due furgoni rubati e due auto con falsa intestazione. Dopo gli sgomberi eseguiti lo scorso 6 luglio e 10 luglio, rispettivamente in via Pallucci ed in via Pacioli questo di stamattina è il terzo sgombero di campi rom disposto dalla Procura di Napoli, sezione reati ambientali, diretta dal procuratore aggiunto Nunzio Fragliasso. © Riproduzione riservata