Venerdi 22 settembre 2017 08:04

Giugliano, rapito bambino rom di 7 anni ospite di una casa famiglia




GIUGLIANO - Un bimbo rom di 7 anni, ospite di una casa famiglia di Giugliano, è stato rapito da due uomini con il volto coperto e armate di coltello. Secondo le testimonianze rese alle forze dell'ordine dai dipendenti della struttura, il blitz si sarebbe consumato nel giro di pochi minuti: i due, incappucciati, si sarebbero introdotti di soppiatto all'interno della casa famiglia, intimando con un coltello ai due operatori del centro di consegnare loro il piccolo, che in quel momento stava cenando insieme agli altri bambini. La polizia e i carabinieri di Giugliano, diretti dal dirigente Trocino e dal capitano De Lise, stanno perlustrando i vari campi rom presenti nella zona, ma le ricerche al momento non hanno ancora dato frutti. Al momento l'ipotesi più accreditata presso gli investigatori è che a compiere il blitz sia stato proprio il padre del bambino, residente nel campo rom di Giugliano, al quale era stata sospesa la potestà genitoriale. © Riproduzione riservata