Castel San Giorgio. Timbravano il cartellino e si allontanavano, denunciati 12 dipendenti comunali




CASTEL SAN GIORGIO (SA) - Truffa e falso di documenti, con l'aggravante di aver perpetrato la prima ai danni di un ente pubblico, queste le accuse di cui dovranno rispondere dodici dipendenti del Comune di Castel San Giorgio, in provincia di Salerno. Secondo le indagini dei Carabinieri, coordinati dalla Procura di Nocera Inferiore, gli imputati avrebbero puntualmente timbrato i propri badge, per poi allontanarsi dal posto di lavoro, in barba a tutte le regole vigenti. La scoperta dei militari è stata avallata anche dalle registrazioni di alcune telecamere installate appositamente nei pressi del palazzo comunale. I dodici facinorosi sarebbero stati ripresi proprio mentre erano impegnati nelle attività più disparate: prendere il caffè al bar, fare la spesa, svolgere commissioni personali, fare compere per negozi e, in un caso particolare, addirittura dormire su una sedia in un deposito, durante l'orario lavorativo.