Giovedi 21 settembre 2017 19:41

Maxi sequestro di sigarette di contrabbando a Caserta, in manette 14 persone




TEVEROLA (Ce) - Gli uomini della Guardia di Finanza di Caserta hanno arrestato 14 persone trovate in possesso di cinque tonnellate di sigarette di contrabbando. L'operazione è scattata nel comune di Taverola, poco distante dal capoluogo di provincia, durante le ordinarie attività di controllo e prevenzione del territorio. Gli uomini delle Fiamme gialle hanno notato un camion con targa lituana introdursi all'interno di un magazzino e, una volta raggiunto il deposito, hanno individuato 14 uomini intenti a scaricare della merce. Alla vista dei finanzieri i 14 contrabbandieri hanno cercato di fuggire, chiudendo una delle porte di ingresso del capannone per guadagnare tempo e raggiungere un'uscita secondaria. Il tentativo di fuga, tuttavia, non è andato a buon fine e una volta nel deposito i finanziari hanno trovato nascoste all'interno di alcune bobine su cui erano stati avvolti dei cavi elettrici 5 tonnellate di sigarette prive di contrassegno di Stato. Non solo, durante i controlli i finanziari hanno individuato all'interno della plafoniera della luce di cortesia presente nell'abitacolo del camion un ingegnoso sistema di ricetrasmissione utilizzato dai 14 contrabbandieri per comunicare tra loro indisturbati, senza correre il rischio di essere intercettati. La merce, di un valore pari ad 1,5 milioni di euro è stata sottoposta a sequestro e per i 14 membri della banda, tutti di nazionalità italiana, si sono aperte le porte del carcere di Santa Maria Capua Vetere.