Mercoledi 23 agosto 2017 07:59

Napoli sostenibile, arriva la sosta gratuita per le auto elettriche

23 dicembre 2016



NAPOLI - Approvata dalla giunta comunale l'esenzione dal pagamento di ticket di sosta per i possessori di auto elettriche. Un'iniziativa, quella a firma dell'assessore Mario Calabrese, che consiste nel rilasciare, a chi la richiede, un'autorizzazione da esporre al posto del famoso 'grattino'.

In assenza di questa, tuttavia, per i possessori di auto elettriche è comunque prevista una esenzione del 50% dell'importo regolarmente previsto.

L'iniziativa si colloca nell'ambito del piano urbano della mobilità sostenibile, finalizzato alla diminuzione delle emissione e alla sensibilizzazione all'utilizzo di veicoli ecologicamente sostenibili.

Per beneficiare delle agevolazioni di esenzione e riduzione dei costi si può procedere rivolgendosi direttamente all'Anm. Qui si potrà acquistare un abbonamento - dal costo proporzionale al reddito Isee -  che permetterà la sosta gratuita su tutti i posti auto dell'area urbana di Napoli. In caso i possessori non volessero accedere all'abbonamento, ma beneficiare unicamente dello sconto del 50% del costo del ticket, bisognerà comunque accreditarsi all'Anm.

Contestualmente a questa iniziativa, nel 2017 si darà il via anche al progetto carpooling, dedicato agli oltre ottomila dipendenti comunali di Napoli e collocato anch'esso nell'ambito del piano urbano per la mobilità sostenibile, sotto l'egida dell'assessorato alla mobilità. Per poter accedere al servizio, i dipendenti comunali dovranno iscriversi attraverso la intranet aziendale, indicando la propria residenza e la sede presso la quale prestano servizio. In questo modo, il sistema informatico incrocerà i dati raccolti dall'utenza e indicherà a ciascuno i colleghi che da zone limitrofe effettuano lo stesso tragitto. L'obiettivo è naturalmente quello di ridurre l'utilizzo di automobili.

Successivamente, dopo un primo periodo entro il quale sarà testata l'efficacia del servizio, si renderanno disponibili i servizi di carpooling anche alle società partecipate del Comune, allargando il bacino di utenza - e aumentandone la potenziale efficacia - ad oltre 15mila persone.

«Per ridurre le emissioni di inquinanti da traffico in atmosfera - ha spiegato l'assessore Calabrese - abbiamo intenzione da varare, a partire dal prossimo anno, misure sempre più restrittive alla circolazione dei veicoli più inquinanti. Per questo motivo abbiamo prorogato, per altri due anni, le agevolazioni per chi decide di passare a un auto più eco-compatibile e, contemporaneamente, con il car pooling incentiviamo l'uso più intelligente dell'auto privata. Misure strutturali che contribuiranno a raggiungere nei prossimi anni risultati sempre più positivi in termini di riduzione della congestione e dell'inquinamento»

© Riproduzione riservata