Sabato 23 settembre 2017 07:38

Falsi assegni circolari, anziana truffatrice denunciata a Napoli

23 dicembre 2016



NAPOLI - Ingegnosa truffa di una donna di 74 anni ai danni di un istituto bancario di via dell’Epomeo. Martedì si è presentata in filiale per far emettere un assegno circolare dell’importo di 650 euro, da versare su un conto corrente presso un’altra filiale di corso Umberto. Ultimata l’operazione, la donna è andata via e, dopo neanche 10 minuti, la banca è venuta a conoscenza, attraverso la filiale del corso Umberto, che il reale intestatario del conto disconosceva tale operazione così come quella di un bonifico di circolarità, fatto in una terza filiale del medesimo istituto di credito.

Ieri mattina la donna è tornata presso la filiale per ripetere, più o meno con le medesime modalità, la truffa del giorno precedente. Stavolta ha chiesto l’emissione di due assegni circolari di 2000 euro, ma è stata subito riconosciuta. Credeva di poterla fare franca ma, dopo qualche minuto d’attesa, si sono presentati in banca gli agenti della sezione “Volanti” del commissariato di Polizia “San Paolo”, che l'hanno invitata a seguirli in ufficio.

La donna, trovata in possesso di documenti falsi, non ha potuto far altro che ammettere che era sua intenzione incassare la somma, fingendosi una correntista di Pozzuoli. I poliziotti hanno denunciato la donna, in stato di libertà, perché responsabile di truffa aggravata e continuata, sostituzione di persona, oltre che per possesso di documenti contraffatti.

© Riproduzione riservata