Giovedi 23 novembre 2017 10:26

Napoli, il giornalista Luigi Necco picchiato e derubato all’Arenella




NAPOLI - Luigi Necco, giornalista sportivo, storico volto della Rai ed oggi presentatore di una trasmissione sul calcio Napoli, è stato aggredito e derubato quest'oggi in piazza Muzii, all'Arenella, da uno sconosciuto che lo ha accusato di avergli rigato l'automobile. Un'aggressione immotivata e senza senso. Il giornalista, dopo essere uscito da una nota pasticceria della zona, era rientrato nella sua auto per andare via, ma non ha potuto allontanarsi a causa di una vettura parcheggiata davanti alla sua. A quel punto è sopraggiunto il proprietario dell'automobile, che ha accusato Luigi Necco di avergli rigato la carrozzeria durante una manovra. Il giornalista non ha neanche avuto il tempo di spiegare che è stato colpito da una scarica di calci e di pugni. A farne le spese anche la sua vettura, colpita e danneggiata dalla furia del folle. Come se non bastasse, Necco si è visto sottrarre anche la sua telecamerina, con la quale aveva provato a riprendere la carrozzeria dell'auto dell'uomo per dimostrare la totale assenza di rigature, per tutelarsi in caso di eventuali controversie. L'aggressore è così fuggito via con il maltolto, mentre il giornalista è stato prima soccorso da un'ambulanza e poi accompagnato al Cardarelli. Le sue condizioni fortunatamente non sono gravi. Per quanto riguarda il folle, la polizia è sulle sue tracce: alcuni cittadini hanno assistito alla scena e hanno annotato il numero di targa, l'identificazione è questione di ore. A riportare la notizia l'edizione online de Il Mattino. © Riproduzione riservata