Domenica 19 novembre 2017 11:23

Violento terremoto nel centro Italia, devastati interi paesi. Scossa avvertita anche a Napoli




NAPOLI - Un violento terremoto ha colpito il centro Italia tra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo provocando morti e feriti. La prima scossa, fortissima, è avvenuta intorno alle 3.36 con epicentro nella provincia di Rieti ma avvertito da Rimini fino a Napoli. Decine le chiamate ai Vigili del fuoco dal capoluogo campano ma i vigili confermano che non si registrano danni a persone o edifici mentre due unità sono già partite in ausilio dei colleghi nelle zone più colpite dal sisma. Il primo bilancio è già drammatico e parla di 21 morti accertati ed interi paesi distrutti . Il numero delle vittime è, purtroppo, destinato a salire ed arrivano le manifestazioni di solidarietà da parte delle istituzioni campane. De Luca ha assicurato «collaborazione ai sindaci» mentre Luigi de Magistris ha affeermato: «Solidarietà e sostegno alle comunità colpite dal violento terremoto di questa notte. Cordoglio profondo per le vittime. Napoli vi sarà vicino!». sisma centro italia - rilevazioni vesuvioIl terremoto è stato avvertito chiaramente anche a Napoli come dimostrato dalle rilevazioni in tempo reale dell'Osservatorio vesuviano.