Mercoledi 23 agosto 2017 06:07

Sicurezza e legalità a Napoli, manifestazione dei sindacati davanti alla Questura
Schiavella, commissario della Cgil Napoli: «Serve un osservatorio comunale che abbia una visione complessiva del problema»




NAPOLI – Sicurezza e legalità quali elementi imprescindibili per lo sviluppo e la crescita dell’intera area metropolitana di Napoli. È quanto è emerso questa mattina nel corso del convegno tenutosi all’hotel Oriente al termine della manifestazione dei lavoratori di polizia promossa dal Silp-Cgil di fronte alla Questura di Napoli, al quale hanno preso parte il commissario locale della Cgil Walter Schiavella, il segretario generale del Silp-Cgil Napoli, Antonella Pezzullo, e il responsabile dipartimento Sicurezza e legalità Cgil Campania Paolo Masia.

«La sicurezza e la legalità non sono un optional - ha spiegato Schiavella – La manifestazione di oggi intende non soltanto sostenere le rivendicazioni del Silp per ottenere modelli organizzativi e funzionali degli apparati di sicurezza più adeguati di quelli attuali, ma soprattutto inserire questa rivendicazione nel quadro di una più articolata  vertenza sulla sicurezza e legalità della quale le rivendicazioni di lavoro, istruzione, inclusione sociale siano le parti di uno stesso organico quadro».

Per combattere i fenomeni di corruzione e le infiltrazioni di stampo camorristico in settori economici sempre più rilevanti per la qualità della vita delle persone occorre una stretta sinergia tra polizia, magistratura e politica, ha sottolineato Schiavella, realizzabile solo attraverso un forte senso di partecipazione al governo della collettività. «Per questo – ha concluso il commissario della Cgil Napoli - oggi chiediamo sicurezza, legalità  ma anche lavoro, istruzione, tutele sociali e va istituito un osservatorio comunale che, senza sovrapposizioni, abbia una visione complessiva del problema».

© Riproduzione riservata