Martedi 22 agosto 2017 16:48

Uno squalo nel golfo di Napoli, issato a Megaride dai pescatori

24 novembre 2016



NAPOLI - Un esemplare di Alopias vulpinus, conosciuto come lo "squalo Volpe", è stato pescato e issato a Megaride sotto gli occhi sbigottiti dei presenti. Lungo circa quattro metri e pesante almeno 4-5 quintali, era già moribondo al momento della cattura. Il predatore  è stato trainato a terra con una cima e in giornata sarà trasportato presso la stazione zoologica Anton Dohrn per l’autopsia che chiarirà i motivi del decesso.

Solitamente non attacca l'uomo

Lo squalo Volpe è particolarmente diffuso nell'Atlantico e nell'Oceano Pacifico. È un presente di frequente nel Mediterraneo (specialmente nel Golfo del Leone), dove sembrerebbe essere stata addirittura identificata un'area di nursery lungo la costa spagnola. Si tratta di un predatore che solitamente non attacca l'uomo. Non è la prima volta che questa tipologia di squalo viene intercettata nel Golfo di Napoli. Già negli anni scorsi è capitato, ai pescatori, di issarne degli esemplari.

© Riproduzione riservata