Venerdi 15 dicembre 2017 03:40

Napoli, rapina una sala scommesse a Chiaiano. 31enne incastrato dal dna

24 novembre 2017



NAPOLI - E' stato arrestato grazie alle tracce di dna sul proprio passamontagna. Così un 31enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato incastrato dai carabinieri per una rapina in una sala scommesse nel quartiere Chiaiano, a Napoli, immortalata anche dalle telecamere di sicurezza.

Così i militari della stazione di Marianella hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli.

Grazie alle immagini di videosorveglianza i militari dell'Arma hanno accertato che dopo "sopralluoghi" nella sala scommesse, l'uomo vi aveva fatto irruzione la mattina del 16 ottobre insieme ad un complice che deve essere ancora identificato.

Con il volto coperto da passamontagna, il 31enne aveva bloccato i dipendenti facendosi dare le chiavi e chiudendo la porta dall'interno: a quel punto minacce, improperi e uno schiaffo per esortare a fare in fretta, il tutto durante le fasi concitate della ricerca dei soldi nei cassetti e nella cassaforte dell'attività.

© Riproduzione riservata