Venerdi 17 agosto 2018 10:53

Tradito dalla sua passione per il Napoli: arrestato in Olanda latitante del clan Mazzarella

24 dicembre 2016

UTRECHT (OLANDA) - A tradirlo la sua passione per il Napoli e un commento su Facebook al termine di Fiorentina-Napoli, posticipo di giovedì. Il post è costato caro a un napoletano di 36 anni, latitante del clan Mazzarella, catturato in Olanda dove si nascondeva ospite presso amici pizzaioli.

Condannato a 8 anni e 10 mesi di reclusione per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata da finalità mafiose, l'uomo aveva fatto perdere le sue tracce dal febbraio 2013, fino a quando una serie di indagini incrociate sui profili fake, che il latitante utilizzava per comunicare, hanno portato all'ultimo pubblicato dopo il match Fiorentina Napoli, che ha confermato che il profilo monitorato riconduceva all'uomo.

Il 36enne è stato arrestato in Olanda, a Utrecht, dai poliziotti dell'Interpol su indicazione dei carabinieri della sezione "Catturandi" di Napoli, che da circa un anno indagavano.

L'uomo è ora in attesa di estradizione.

© Riproduzione riservata