Martedi 21 novembre 2017 05:33

Pizzo ad una paninoteca di Ercolano, 50 euro al giorno per “stare tranquilli”




ERCOLANO - 50 euro per "lavorare tranquilli"  con la protezione del clan Ascione. Un 34enne è stato fermato dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione aggravata da finalità mafiose ai danni di un titolare di una paninoteca ad Ercolano.

L'uomo, che si era presentato come emissario del clan camorristico degli Ascione, aveva avvicinato la vittima  cercando di imporgli un pizzo di 50 euro giornalieri ma il titolare ha prontamente denunciato l'accaduto ai carabinieri che, visionate le telecamere di videosorveglianza, hanno individuato ed arrestato il 34enne.

La cittadina vesuviana negli ultimi tempi si sta mostrando come esempio virtuoso di lotta al racket grazie alla collaborazione tra commercianti, carabinieri e direzione distrettuale antimafia.

 

© Riproduzione riservata