Giovedi 17 agosto 2017 15:39

Anacapri, il 31 maggio si vota anche per il referendum anti slot machine




ANACAPRI (NA) - Il 31 maggio oltre alle elezioni regionali i cittadini di Anacapri sono anche chiamati a votare al referendum consultivo anti-slot machine i quali dovranno rispondere si o no alla domanda «Sei favorevole a tenere distanti dai luoghi sensibili locali che ospitano le slot machine e le new slot?». Il consiglio comunale aveva già approvato lo scorso anno all’unanimità l’indizione del referendum, presentato dal sindaco Franco Cerrotta. Il referendum fa riferimento ad un preesistente regolamento comunale che prevede che le sale scommesse ed i pubblici esercizi che ospitano slot machine debbano essere distanti almeno 150 metri dai luoghi sensibili, quali scuole, luoghi di culto, di aggregazione, impianti sportivi, centri giovanili, attrezzature balneari, spiagge, sportelli bancari, postali o bancomat. «Venerdì chiuderò la campagna elettorale con un'iniziativa insieme al professor Fiasco, esperto in materia - spiega il sindaco di Anacapri Francesco Cerrotta - Abbiamo approvato un regolamento sui giochi di azzardo in cui si stabilisce che le slot devono avere una distanza non inferiore a 150 metri dai luoghi sensibili, come scuole, chiese, associazioni, ma anche sportelli bancomat. Ad Anacapri c'è un'allarme sociale, le famiglie si continuano ad impoverire a causa del gioco. Abbiamo avvertito questa situazione e fatto un regolamento. Non possiamo vietare in assoluto le slot, ma almeno possiamo difendere i luoghi sensibili. Il referendum serve a rafforzare la decisione che abbiamo preso». © Riproduzione riservata