Mercoledi 23 agosto 2017 09:55

Tragedia di Palinuro, recuperato il corpo del terzo sub disperso




PALINURO (SA) - E' stato recuperato dai vigili del fuoco il corpo del terzo sub rimasto intrappolato venerdì scorso in un cunicolo nei fondali del mare di Palinuro, nel salernitano. Con lui vi erano altre due persone, un 49enne, titolare di un diving e un 59enne del luogo, i cui corpi sono stati recuperati nei giorni scorsi. I vigili del fuoco hanno individuato già ieri il corpo dell'uomo, un manager milanese, ad una profondità di circa 40 metri. L'operazione degli speleosub dei vigili del fuoco è stata molto delicata e complessa: l'immersione, infatti, non è stata eseguita in assetto ordinario. Già ieri il direttore regionale dei vigili del fuoco, Giovanni Nanni, aveva ipotizzato che il corpo del terzo sub si sarebbe potuto trovare in una zona della grotta dove la parete è più alta. E così è stato. Si è verificato un galleggiamento dovuto alla formazione di gas nel corpo del disperso che lo ha condotto in quella zona della grotta con il soffitto più alto. Intanto ieri a Palinuro si sono tenuti i funerali degli altri due sub dispersi al quale un'intera comunità, quella di Palinuro, ha partecipato. Alle esequie hanno preso parte un migliaio di persone, riunitesi nel piazzale antistante la chiesa Santa Maria di Loreto. A celebrare la messa in piazza Virgilio è stato don Claudio Zanini il quale ha voluto sottolineare l'affetto che tantissime persone, molte giunte anche da lontano, hanno voluto testimoniare alle famiglie delle vittime.