Giovedi 19 ottobre 2017 02:08

Nocera Inferiore, infermiera inciampa e schiacchia un neonato
Un'infermiera dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore è inciampata mentre trasportava un neonato, schiacciandolo

25 settembre 2017



NOCERA INFERIORE - Tragica fatalità all'ospedale Umberto I di Nocera. Un'infermiera è inciampata lungo le scale mentre portava in braccio un bimbo di soli due mesi ed è caduta, schiacchiando il neonato. Il piccolo era stato portato in ospedale dai genitori in seguito ad una crisi respiratoria. All'arrivo al pronto soccorso è stato affidato all''infermiera. Poi, per un malaugurato caso, quest'ultima ha perso l'equilibrio mentre percorreva una scalinata, rovinando sul bimbo che portava tra le braccia. Sono state le sue urla e quelle della madre a richiamare l'attenzione dei medici. Il piccolo paziente ha riportato un ematoma nella regione occipitale ed è stato ricoverato in prognosi riservata.

Nella mattinata di ieri, poi, è stato deciso di trasferirlo all'ospedale Santobono di Napoli. Stando alle prime indiscrezioni non sarebbe in pericolo di vita. Le sue condizioni, allo stato attuale, risultano stazionarie. Oggi sarà sottoposto ad esami clinici per evidenziare eventuali danni interni. Nel frattempo divampa la polemica sul trasporto in braccio. C'è chi si chiede perché non fosse disponibile una culletta o un supporto per trasportare il neonato.

© Riproduzione riservata