Venerdi 22 settembre 2017 04:47

Crac della Multiservizi di Castellammare di Stabia, sequestrati beni per 1,7 milioni di euro




CASTELLAMMARE DI STABIA (NA) - Crac della partecipata Multiservizi spa di Castellammare di Stabia che fino al 2014 si occupava della gestione della raccolta dei rifiuti solidi ubani. La Guardia di Finanza del gruppo di Torre Annunziata ha sequestrato beni per oltre 1,7 milioni di euro su disposizione della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti della Campania. Notificati anche cinque inviti a dedurre per il danno erariale. Già durante l'amministrazione che va dal 2010 al 2014 la società è stata al centro di un'indagine di polizia giudiziaria per i reati di bancarotta fraudolenta, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, peculato e anche per omesso versamento di tributi. © Riproduzione riservata