Martedi 22 agosto 2017 09:20

Fugge dall’ospedale e tenta il suicidio gettandosi a mare




NAPOLI - E' fuggita dall'ospedale dove era ricoverata ed ha tentato il suicidio gettandosi in mare. E' accaduto a Napoli, protagonista una donna di 64 anni di nazionalità russa residente in città in un appartamento del quartiere Mercato, ricoverata al Loreto Mare per un malore nel pomeriggio di mercoledì. Questa mattina, alle prime luci dell'alba, la 64enne è riuscita ad eludere la sorveglianza e a fuggire dall'ospedale, dopodichè ha raggiunto un varco del porto commerciale di Napoli e si è tuffata in mare. A salvarle la vita alcuni militari della Capitaneria di Porto, che dopo averla tirata fuori dall'acqua l'hanno trasportata in ospedale, ancora il Loreto Mare, dove i medici si sono accorti con grande sorpresa che risultava già ricoverata nel reparto di medicina interna. Gli inquirenti stanno cercando di capire cosa abbia spinto la donna a tentare il suicidio, per questo stanno analizzando i dati della sua cartella clinica. Al momento la 64enne è ricoverata in stato di choc e ipotermia. © Riproduzione riservata