Martedi 22 agosto 2017 03:50

Sciacallo arrestato ad Amatrice, il Comune di Napoli sarà parte civile nel processo




NAPOLI - L'increscioso episodio del pluripregiudicato napoletano, arrestato ad Amatrice mentre cercava di forzare la serratura di una casa abbandonata per il terremoto, non ha lasciato indifferente l'opinione pubblica partenopea. Indignazione verso un gesto che ha oscurato in parte i grandi sforzi che tutta la città sta attuando per aiutare le popolazioni colpite dal devastante terremoto del 24 agosto. E' per questo motivo che il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha dato disposizioni all'Avvocatura municipale di costituire l'Amministrazione comunale come parte civile nell'eventuale processo nei confronti dello sciacallo attualmente rinchiuso nel carcere di Rieti.