Dramma ad Afragola, 12enne investito da scooter muore dopo 2 giorni di agonia. I genitori doneranno gli organi




AFRAGOLA (NA) - E' morto dopo 48 ore di agonia al secondo Policlinico di Napoli un 12enne di Afragola, investito da uno scooter mentre si trovava in corso Napoli domenica sera. Il piccolo è deceduto per le gravissime lesioni riportate al cervello, e nella giornata di ieri i medici ne hanno accertato la morte celebrale.

Nonostante la disperazione per la tragica perdita del figlioletto, i genitori della vittima hanno acconsentito all'espianto degli organi, che deve essere ora autorizzato dalla Procura di Napoli Nord. Cambia intanto la posizione del responsabile dell'incidente, un giovane di 19 anni, che è risultato essere senza patente alla guida di uno scooter sprovvisto di assicurazione e sottoposto a fermo amministrativo: denunciato inizialmente per lesioni gravissime, il 19enne dovrà ora rispondere di omicidio stradale.

© Riproduzione riservata