Terremoto, forte scossa in Centro Italia: è stata avvertita anche a Napoli
Una forte scossa di terremoto è stata avvertita nel centro d'Italia, non lontano dalle zone colpite dal sisma del 24 agosto. Il tremore determinato dello sciame è arrivato fino a Napoli.


ROMA - Una nuova forte scossa di terremoto, superiore alla magnitudo 5, è stata avvertita in Italia. L'epicentro, stando alle prime rilevazioni, sarebbe nell'area centrale della Penisola, tra Perugia e Macerata, non lontano dalle zone colpite dal sisma del 24 agosto. Una forte scossa è stata registrata a Rieti alle 19.11, ed è durata svariati secondi. Lo sciame è stato avvertito fino a Napoli. Sono tante le persone che, sui social network, hanno esternato la preoccupazione per la scossa. Al momento non risultano danni nel capoluogo campano.

Diversa è la situazione nella zona dell'epicentro, compresa tra Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci, comuni collocati entro la la provincia di Macerata. Nella zona sono saltate le linee elettriche. Tanta paura e crolli di cornicioni a Visso, in provincia di Macerata. La popolazione si è riversata in strada e sono numerosissime le telefonate ai vigili del fuoco.

«Abbiamo un grosso problema sulla Salaria, per il momento non posso dire niente, stiamo valutando». Così all'Ansa il dirigente della Protezione civile delle Marche Cesare Spuri, dopo la scossa di terremoto. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, è rientrato a Roma ed è in contatto con il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. Il premier ha sentito il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli, il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, e il sottosegretario Claudio De Vincenti.

© Riproduzione riservata