Martedi 22 agosto 2017 20:34

Litiga con socio in affari: gli spara alla testa. Gravemente ferito




GIUGLIANO - Un imprenditore di 29 anni è stato sparato alla testa da un suo cugino, socio in affari. Il 29enne è stato trasportato in un primo momento all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli dove i medici avevano pensato si trattasse di una ferita provocata da un corpo contundente. Solo più tardi, quando è stato spostato al Cardarelli, gli hanno trovato un proiettile nel cranio. La vittima ha subito un delicato intervento chirurgico. Ora le sue condizioni restano gravi ed è in prognosi riservata. L'aggressore è stato rintracciato e fermato nella sua abitazione con l'accusa di tentato omicidio, ricettazione e detenzione abusiva di arma comune da sparo e danneggiamento. Alla Polizia ha confessato di non aver sparato intenzionalmente e di essersi disfatto della sua auto dopo l'accaduto. © Riproduzione riservata