Sabato 23 settembre 2017 16:29

Terremoto a Pozzuoli. Perquisiti gli uffici comunali, decine di indagati




POZZUOLI - Terremoto mattutino alla sede del Rione Toiano del Comune di Pozzuoli. I carabinieri, su delega dei pm della Procura e della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno perquisito l'edificio, portando via faldoni e documentazione amministrativa dagli uffici. In particolare, i militari sono stati nell'edificio centrale, dove c'è la sede dell'ufficio lavori pubblici. Strettissimo riserbo da parte degli inquirenti sull'indagine, ma nel mirino dei controlli dell'Antimafia, secondo quanto riporta "Il Mattino" ci sarebbero alcuni appalti e autorizzazioni amministrative. A quanto pare sarebbero decine le persone indagate nell'inchiesta della Procura di Napoli, coordinata dal procuratore aggiunto Filippo Beatrice e condotta dai pm Gloria Sanseverino e Giusi Loreto. Si tratta di un indagine ancora allo stadio iniziale e dall'esame del materiale sequestrato si attendono verifiche sulle prime ipotesi investigative. I militari hanno interdetto l'ingresso ai giornalisti e ai cittadini in tutti gli uffici. © Riproduzione riservata