Mondragone. Analisi abusive sulla brucellosi, sequestrato laboratorio

27 gennaio 2017



CASERTA - Un laboratorio d'analisi è stato sequestrato dai carabinieri del Nas di Caserta a Mondragone. La struttura effettuava illecitamente esami sugli animali, permettendo di scoprire l'infezione da brucellosi prima delle analisi effettuate da strutture pubbliche. Grazie a questa trovata, i proprietari potevano vendere o far macellare i capi sfuggendo ai controlli. In tal modo le carni bufaline infette da brucellosi venivano vendute eludendo i controlli, e latte proveniente dagli stessi capi veniva usato nei caseifici.

Sono sessantotto gli iscritti nel registro degli indagati ai quali è stato notificato un avviso di conclusione indagini. Il procuratore capo Antonietta Troncone, sottolinea che «in linea generale l'esposizione ad animali infetti e ai loro derivati comporta solo un rischio professionale per gli operatori del settore, poiché la pastorizzazione del latte e la cottura delle carmi sono sufficienti per distruggere il batterio della brucella».

© Riproduzione riservata