Venerdi 24 novembre 2017 05:05

Acerra, lavoratori del consorzio s’incatenano alle antenne del municipio




ACERRA - Si sono incatenati questa mattina alle antenne del municipio, a trenta metri dal suolo, un gruppo di senza lavoro del consorzio di bacino, ormai senza stipendio da oltre due anni e mezzo. Gli addetti si dicono determinati a portare avanti la protesta, «stavolta non ci muoveremo - si apprende da Il Mattino - resteremo qui sopra giorno e notte». Una vicenda che non riguarda solo gli addetti acerrani ma tutti quelli delle province di Napoli e Caserta per un totale di 3mila lavoratori rimasti senza paga e senza incarichi da 31 mesi. Rivendicano ai Comuni e alla Regione l'applicazione di una legge regionale del 2014, che prevede il trasferimento di questi addetti alle dipendenze dei comuni. © Riproduzione riservata