Circumvesuviana fuori controllo, aggressione a Nola e zuffa su un treno
Continuano gli episodi di violenza legati sui treni e nelle stazioni della Circumvesuviana, solo nella mattinata di oggi se ne sono contati due

27 marzo 2017



NAPOLI - Continua l'emergenza sicurezza legata alla Circumvesuviana. Due nuovi episodi si sono consumati quest'oggi. Stamattina, alla stazione di Nola, un passeggero ha aggredito l'addetto alla biglietterie. Sono dovuti intervenire i carabinieri e la guardia giurata. L'aggressore è in stato di fermo mentre il dipendente dell'Eav si è recato al Pronto Soccorso e poi ha sporto denuncia. Intorno alle 13,30, a bordo di un treno diretto a Sorrento, è scoppiata una zuffa che ha visto coinvolta una coppia. Il treno si è fermato alla stazione di Castellammare di Stabia in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine. I carabinieri, una volta sul posto, hanno provveduto a far scendere l'uomo e la donna dal convoglio per identificarli, successivamente gli stessi sono stati condotti in caserma per i rilievi del caso. Il convoglio, dopo l'intervento dei militari, ha proseguito regolarmente la corsa.

© Riproduzione riservata