Martedi 19 settembre 2017 19:05

Processo Ciro Esposito, ridotta la condanna a Daniele De Santis

27 giugno 2017



ROMA - La Corte d'Appello di Roma ha emesso il suo giudizio, ridotta da 26 a 16 anni di reclusione la condanna a Daniele De Santis, l'ultrà romanista accusato dell'omicidio del tifoso napoletano Ciro Esposito. Questa la decisione nel processo relativo agli scontri avvenuti in viale Tor di Quinto, poche ore prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina, il 3 maggio del 2014, quando Ciro, che si stava recando all'Olimpico per assistere alla partita, venne ferito a colpi di pistola per poi morire dopo 53 giorni di agonia al policlinico Gemelli. Chiesta invece l'assoluzione per gli altri due imputati, due tifosi napoletani che erano accusati di rissa. I due erano stati condannati in primo grado a otto mesi.

© Riproduzione riservata