Venerdi 18 agosto 2017 08:40

La Nunziatella allarga la sua casa, arriva l’intesa Comune-Ministero della Difesa




NAPOLI - Ampliamenti in vista per la "Nunziatella" in seguito all'accordo raggiunto tra il Comune di Napoli e il Ministero della Difesa che prevede l'allargamento della Scuola militare nell'attigua caserma "Nino Bixio" di proprietà di Palazzo San Giacomo ma da sempre in dotazione al Corpo di Polizia. Viene così raggiunta un'intesa che se da un lato accoglie le richieste avanzate da allievi e dirigenti della struttura, dall'altro contribuisce alla riqualificazione dell'intero quartiere San Ferdinando, dove sarà costruito un nuovo belvedere e verranno creati nuovi spazi destinati ad ospitare impianti ed attrezzature sportive. La delibera firmata dall'assessore al Patrimonio del Comune di Napoli, Alessandro Fucito, ha peraltro un grande valore simbolico, dal momento che la Caserma Boscariello di Miano, situata in una zona di confine con aree di egemonia camorristica, diventerà la principale sede di formazione degli agenti della Polizia di Stato, creando di fatto una sorta di fortezza della legalità nella zona nord della città. I lavori saranno tutti a carico dell'amministrazione statale, che dovrà stanziare i fondi e programmare l'avvio dei cantieri. «La valorizzazione dell’intero complesso immobiliare conferma il legame di tradizione esistente tra la città di Napoli e quest’importante istituzione», ha dichiarato il capo di gabinetto di De Magistris, Attilio Auricchio, ex allievo della "Nunziatella", soddisfatto per il raggiungimento di un traguardo che nel tempo ha incontrato non poche battute di arresto. Entrerà invece nel patrimonio di Palazzo San Giacomo un immobile del XVII secolo appartenente all'annessa Chiesa di Santa Maria Egiziaca a Pizzofalcone, «al fine della messa a reddito, valorizzazione o alienazione dello stesso, con evidenti positive ricadute socio-economiche», come si legge in una nota diffusa dal Comune. © Riproduzione riservata