Sabato 18 novembre 2017 07:16

Un’ora di lavoro per i terremotati, l’iniziativa della Polizia Municipale di Napoli




NAPOLI - «1414 donne e uomini della Polizia Locale di Napoli hanno volontariamente devoluto la retribuzione di un’ora del proprio lavoro per un ammontare di 18.100 euro in favore delle popolazioni colpite dal sisma». Lo ha rivelato l'assessore alla sicurezza e Polizia Locale Alessandra Clemente nel corso della seduta del consiglio comunale dedicata all'emergenza terremoto in centro Italia alla quale è intervenuto telefonicamente il sindaco di Amatrice. Ma la presenza degli agenti napoletani si paleserà anche in altre forme, che vanno oltre la beneficenza. 120 agenti della Polizia Locale partenopea, in turno settimanali composti da tre unità, presteranno servizio presso i luoghi del sisma, al fine di ripristinare le funzioni amministrative e sostenere la popolazione, guidati dal Comandante Ciro Esposito che sarà chiamato a coordinare in loco anche le altre Polizie Locali delle città metropolitane intervenute. «Napoli e i napoletani dimostrano grande generosità quando si tratta di aiutare chi è in difficoltà e questa volta dobbiamo fare un grande applauso a chi è al servizio tutti i giorni della nostra città. La prima divisa della città di Napoli quest'oggi ci rende particolarmente orgogliosi. Al fianco di quelle donne e uomini che si recheranno presso i luoghi del sisma si schierano, con gratitudine, simbolicamente tutti i Napoletani» dichiara l'Assessore Clemente.