Martedi 21 agosto 2018 00:08

Da Ascea fino in Romania per riconquistare l’ex, ucciso a coltellate 65enne


VAMA (ROMANIA) - Da Ascea, nel Salernitano, fino in Romania per riconquistare l'ex compagna, ma invece di ritrovare l'amore, è stato ucciso. E' il triste epilogo di un 65enne, residente nel comune cilentano, che non si era rassegnato alla fine della storia con una donna di Vama, in Romania, con la quale aveva convissuto durante i mesi di permanenza in Italia quando lavorava probabilmente come badante.

Così aveva deciso di andare a cercarla pur di farla tornare a casa con lui. Ma, una volta sotto la sua abitazione, invece di ritrovarsi la donna si è trovato davanti l'attuale compagno della signora con il quale ha prima avuto un litigio sfociato, poi, nell'omicidio essendo il cilentano stato ucciso a coltellate.

Da quanto accertato l'uomo si trovava agli arresti domiciliari per precedenti reati. Il fatto è successo tra la notte di sabato e domenica.

L'Interpol ha allertato i carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, in provincia di Salerno, che ha informato i familiari del 65enne. La salma si trova ancora in Romania.

© Riproduzione riservata