Venerdi 22 settembre 2017 04:48

Solo 50 secondi per rubare uno scooter, arrestati due giovanissimi a Sorrento




SORRENTO (NA) - Bastavano solo 50 secondi per forzare bloccasterzo e accensione e rubare uno scooter. Questi i tempi massimi che ci impiegava una banda finita, poi, nelle "grinfie" dell'autovelox per la vettura da loro usata che gli ha procurato un rimprovero telefonico di un familiare (cui apparteneva l'auto) per le due multe subite. E' quanto emerge dall'indagine dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Sorrento, in provincia di Napoli, che hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura a carico di due giovani, rispettivamente di 20 e 19 anni.

Grazie alla telecamera di un sistema di videosorveglianza privato, che ha ripreso le fasi del velocissimo furto di scooter, i militari sono riusciti a vedere il tipo di auto usata dalla banda. Procedendo con gli accertamenti, sotto il coordinamento della Procura di Torre Annunziata, i militari hanno così identificato i due presunti componenti del gruppo, arrestandoli.

© Riproduzione riservata