Lunedi 18 dicembre 2017 13:58

Follia al Vomero, minorenne massacrato di botte da baby gang




NAPOLI - Bruttissimo episodio quello accaduto questa sera al Vomero, che riporta prepotentemente alla ribalta il triste fenomeno delle baby gang: un minorenne è stato infatti brutalmente aggredito da un gruppo di coetanei sotto gli occhi esterrefatti di centinaia di testimoni. Il fatto è accaduto a piazza Vanvitelli: due gruppi di giovani, per ragioni ancora da accertare, hanno iniziato ad affrontarsi a spintoni. Nella confusione creata dal fuggi-fuggi generale, uno di loro è stato violentemente spinto a terra al centro della carreggiata, con il rischio che venisse investito da un'automobile. Non è finita qui, anzi, proprio a quel punto è scattato il pestaggio animalesco, con calci e pugni in pieno volto. In particolare, hanno riferito alcuni testimoni oculari, un componente del branco costringeva la vittima faccia a terra, mentre circa una dozzina di suoi compari inferiva violentemente contro di lui, incuranti della sua posizione di assoluta impotenza, della gente che a quell'ora affollava la zona e addirittura di un'auto della Polizia Municipale parcheggiata a pochissimi metri. Una volta dato sfogo alla propria violenza, gli aggressori si sono dileguati, chi scappando sotto la Galleria Vanvitelli, chi guadagnando le scale della stazione della metropolitana. La povera vittima, ormai ridotta a una maschera di sangue, è stata soccorsa dal personale del 118. Sull'episodio indaga la Polizia Municipale. © Riproduzione riservata