Lunedi 19 febbraio 2018 03:04

Notte di paura a Marcianise, un incendio distrugge due appartamenti

27 dicembre 2016



MARCIANISE  - Serata di paura ieri a Marcianise, nel Casertano. Un vasto incendio è divampato in via Merola, distruggendo due appartamenti a causa del crollo di un solaio. A causare l'incendio forse il cattivo funzionamento di una stufa a pellet. Quando le fiamme sono diventate alte, i centralini di vigili del fuoco e polizia municipale sono andati in tilt. Dopo soli quattro minuti dalla prima chiamata, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Marcianise.

Sul posto sono arrivate un'autobotte di 6mila litri e una Jeep su cui è montato un cannone che spara acqua e solvente con una forza di tre atmosfere. A causa della gravità della situazione la centrale operativa da Caserta ha inviato sul posto una seconda autobotte e un'autoscala, più una terza autobotte da Aversa. Sul  luogo dell'incendio sono arrivati anche i carabinieri del radiomobile e la polizia municipale che ha bloccato il traffico. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma i danni agli edifici sarebbero ingenti. Il sindaco di Marcianise, Velardi, ha voluto ringraziare attraverso facebook i vigili del fuoco per la celerità dell'intervento.

© Riproduzione riservata