Lunedi 20 novembre 2017 08:45

Camorra, convalidati i fermi dei quattro fedelissimi degli Amato-Pagano

28 gennaio 2017



NAPOLI - Il gip del tribunale di Napoli ha convalidato oggi i provvedimenti di fermo, eseguiti mercoledì scorso, nei confronti di quattro persone ritenute legate al clan Amato-Pagano e accusate di associazione per delinquere di stampo mafioso. Gli arrestati sono dei fedelissimi. I quattro fermati sono ritenuti organici al gruppo criminale fin dal momento della costituzione. Secondo gli investigatori aspiravano ad assumere e mantenere il ruolo primario e di stretta fiducia dei vertici del clan. Il provvedimento, emesso dalla Dda di Napoli, è stato eseguito dai carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna e dagli agenti Squadra mobile della Questura di Napoli.

Il gip dopo la convalida del fermo ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti degli indagati. Le indagini hanno ricostruito le vicende relative agli assetti del clan negli ultimi anni, con particolare attenzione all'ultimo triennio. Gli arresti costituiscono un colpo importante al clan, attivo nello spaccio di stupefacenti nell'area nord di Napoli compresa tra Scampia, Mugnano e Melito. Gli scenari che hanno portato all'emissione del provvedimento cautelare sono relativi a fatti di sangue avvenuti proprio nell'area citata tra il 2014 e il 2016.

© Riproduzione riservata