Domenica 24 settembre 2017 17:33

«Se spari non hai le palle», le mamme di Torre Annunziata contro la criminalità

28 marzo 2017



TORRE ANNUNZIATA - Un'ondata di violenza sta investendo Torre Annunziata. Tra baby gang e criminalità, più o meno organizzata, i residenti hanno perso la tranquillità. L'ultimo episodio si è consumato nel weekend. Un ragazzo di 17 anni è stato ferito da un proiettile al piede. Agli inquirenti ha raccontato di essere stato usato come scudo umano durante una sparatoria.

L'episodio ha scosso la comunità oplontina. Si rischia anche solo a camminare per strada? Le mamme di Torre Annunziata hanno deciso di dare una risposta dura alla violenza. Ieri sono scese in piazza, manifestando la propria preoccupazione per l'escalation criminale che sta investendo la città. Il sit in di protesta, organizzato dall'associazione  femminista Catena Rosa, ha lasciato una traccia. Nel centro cittadino sono apparsi vari messaggi anticamorra. Uno di questi, in via Gino Alfani, recita «se spari non hai le palle».

© Riproduzione riservata