Venerdi 17 novembre 2017 23:48

Napoli, antidepressivi e medicinali in empori cinesi: due denunciati
La Guardia di Finanza di Napoli ha scoperto e sequestrato medicinali venduti senza alcuna autorizzazione in due empori gestiti da cittadini cinesi

28 aprile 2017



NAPOLI - Medicinali venduti senza alcuna autorizzazione in negozi gestiti da cittadini cinesi. La scoperta è stata effettuata dai militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli. I finanzieri hanno sequestrato i prodotti farmaceutici che venivano venduti in due “empori” senza la prescritta autorizzazione e senza la presenza e/o l’assistenza al banco di un farmacista abilitato all’esercizio della professione. All’interno di questi esercizi commerciali era possibile trovare di tutto: anti-infiammatori, antidepressivi, integratori, venduti senza alcun tipo di controllo.

I militari hanno posto sotto sequestro oltre 500 scatole di farmaci, più di 36.000 compresse/pasticche, 2.100 fiale orosolubili, pomate ed integratori delle più svariate marche e tipologie, mentre i due responsabili sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per esercizio abusivo di una professione.

© Riproduzione riservata