Martedi 22 agosto 2017 16:48

Picchia con efferata violenza la convivente, arrestato giovane a Napoli




NAPOLI - Nuovo episodio di violenza sulle donne a Napoli. Protagonisti della triste vicenda una giovane coppia di conviventi. Un 27enne già noto alle forze dell'ordine si accaniva abitualmente sulla compagna, di 32 anni. L'ultimo episodio è accaduto oggi. L'ha picchiata con cattiveria, servendosi del manico di una scopa, fino a quando non si è spezzato. Lì è passato alle mani, continuando con calci e pugni. La poverina ha tentato di chiedere aiuto con il telefonino, ma il suo aguzzino le ha rotto anche quello. I rumori hanno portato i vicini di casa a richiedere l'intervento dei carabinieri. I militari, arrivati sul posto, hanno trovato l'apparecchio a terra rotto, insieme con macchie di sangue che il violento aveva provato a cancellare. La vittima è finita in ospedale dove le sono state diagnosticate lesioni e contusioni guaribili in 25 giorni. La triste storia di maltrattamenti andava avanti oramai da due anni. Il giovane è finito in manette, dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. © Riproduzione riservata