Venerdi 24 novembre 2017 10:03

Napoli, notte di violenza a Chiaia: accoltellati quattro giovani
E' accaduto attorno alle 2.30: prima la tensione, poi le minacce, spintoni, calci e pugni, fino a quando qualcuno ha estratto un coltello

28 maggio 2017



NAPOLI - Ancora una notte di brutale violenza nel cuore della movida napoletana, teatro dell'ennesima vergogna la zona dei baretti di Chiaia, dove due gruppi di giovani si sono affrontati senza esclusione di colpi. E' accaduto attorno alle 2.30: prima la tensione, poi le minacce, spintoni, calci e pugni, fino a quando qualcuno ha estratto un coltello e ha ferito gravemente quattro ragazzi.

Arrestato un 24enne

Pochi istanti dopo sono intervenuti sul posto i militari dell'Esercito ed i poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura, in zona per il regolare controllo di una delle aree cittadine a rischio nei week end. I poliziotti dell'Upg hanno bloccato uno degli aggressori coinvolti nella rissa: il giovane, di 24 anni, è stato fermato con gli abiti ancora sporchi di sangue dopo aver tentato la fuga da vico Belledonne verso via Fiorillo. Gli agenti sono adesso sulle tracce dell'amico, che era armato del coltello. I feriti - che presentano tagli agli arti e al torace - sono stati invece trasportati durante la notte all'ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica di quanto accaduto: secondo quanto emerso finora, sembra che a generare la violenta lite sia nata dopo che alcuni dei giovani coinvolti avevano provato ad avvicinare delle ragazze.

© Riproduzione riservata