Lunedi 19 febbraio 2018 02:41

Napoli, follia in piazza Nazionale: coltellate tra giovanissimi per motivi di viabilità
Un giovane è stato accoltellato via Zara, a due passi da piazza Nazionale, mentre si trovava in auto con la fidanzata. Gli aggressori lo hanno colpito per motivi di viabilità.




NAPOLI - Accoltella al petto un coetaneo per motivi di viabilità. E' accaduto ieri sera in via Zara, a due passi da piazza Nazionale, dove un giovane di 17 anni, con un precedente per rapina, ha colpito con un coltello un ragazzo  mentre questi era in auto con la fidanzata. L'aggressore, con la complicità di un amico 18enne, avrebbe scatenato la sua furia per motivi futili.

Gli agenti della sezione “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in seguito ad una chiamata al 113 della giovane che, a bordo di una Volkswagen Polo, riferiva di trovarsi a bordo dell'auto con il fidanzato, ferito al torace. I poliziotti si sono prodigati nel fare da staffetta all’autovettura, in modo da giungere all’ospedale Loreto Mare nel più breve tempo possibile.

Grazie ai primi elementi raccolti, circa le caratteristiche somatiche e l’abbigliamento indossato, gli agenti sono riusciti a rintracciare, in quello conosciuto come il rione Siberia, il complice 18enne dell'aggressore. Dopo poco, sempre in via Miccoli, hanno intercettato anche il 17enne presso l’abitazione paterna.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato, diversi coltelli, nonché un diario scolastico, il cui interno era stato abilmente cesellato tanto da nascondere un coltello a farfalla. Nel cesto portabiancheria, all’interno del bagno, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un pantalone di jeans con evidenti tracce ematiche.

I due giovani, riconosciuti senza ombra di dubbio dalla fidanzata della vittima, sono stati arrestati, perché responsabili, in concorso tra loro, di tentato omicidio e condotti ,rispettivamente, alla Casa Circondariale di Poggioreale ed al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei. La vittima, attualmente ricoverata in prognosi riservata, ha riportato una ferita penetrante all’emitorace sinistro, con interessamento della pleura e del polmone.

© Riproduzione riservata