Aversa, beve il succo di frutta e trova un proiettile




AVERSA - Stava bevendo il suo succo di frutta portato da casa quando una bimba di 8 anni scopre dentro al contenitore tetrapak un pezzetto di metallo che si è rilevato essere l'ogiva di un proiettile. E' accaduto stamattina in una scuola elementare di Aversa, durante l'ora di ricreazione. La piccola è stata subito portata all'ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa per precauzione dal personale scolastico e dai genitori, avvertiti subito del fatto. Sul caso sta indagando la polizia della questura di Caserta, allertata repentinamente, in collaborazione con il commissariato di Aversa. © Riproduzione riservata