Lunedi 11 dicembre 2017 21:54

Camorra, dopo rissa spari in discoteca nel casertano: tre arresti




VILLA LITERNO (CE) - Tre persone sono state arrestate dai carabinieri di Casal di Principe nell'ambito delle indagini avviate dopo una lite all'interno della discoteca "Millennium" di Villa Literno, in provincia di Caserta, l'11 ottobre scorso. In quell'occasione furono esplosi una serie di colpi d'arma da fuoco ad altezza uomo dentro la discoteca e altri in aria una volta all'esterno: soltanto per un caso fortuito non vi furono vittime. I reati contestati, a vario titolo, ai tre destinatari delle ordinanze cautelari in carcere e agli arresti domiciliari, sono detenzione e porto abusivo di arma da fuoco, danneggiamento aggravato, minaccia aggravata ed esplosione di colpi d'arma da fuoco in luogo pubblico. Nel corso delle indagini, coordinate dalla procura di Napoli Nord, i carabinieri hanno ricostruito cosa accadde quella notte e accertato che a sparare fu uno dei destinatari del provvedimento, esponente di spicco del clan camorristico Sibillo-Giuliano di Napoli. Non ancora noti, invece, i motivi della rissa che portarono alla sparatoria. Continuano le indagini. © Riproduzione riservata