Mercoledi 20 settembre 2017 20:06

Napoli, rapina violenta: testa battuta contro il volante per rubare la borsa




NAPOLI - Efferato episodio di violenza, avvenuto la scorsa notte, ai danni di due ragazze nei pressi di piazza Carlo III nel cuore della notte. Le due giovani, mentre sostavano a bordo della vettura discutendo tra loro, sono state improvvisamente aggredite da due rapinatori, entrambi già noti alle forze dell'ordine, che, nell'intento di sottrarre le borse e gli effetti personali delle due malcapitate, non hanno esitato ad afferrare una delle due per i capelli e sbatterla con la testa ripetute volte contro il volante. Per fortuna, pochi minuti dopo che si era consumato il misfatto, è passata una volante della polizia sul luogo che ha prontamente soccorso le ragazze e raccolto le testimonianze, nonché la descrizione dei due malviventi. Lanciato l'allarme e diramate le ricerche i due uomini, un 36 originario di Acerra e un 45 di Ponticelli, sono stati intercettati dopo poche ore e tradotti presso la Casa Circondariale di Poggioreale. L'intensificarsi del pattugliamento urbano stabilito dall'ufficio Prevenzione generale della Polizia per il controllo della movida, così come riporta anche Il Mattino, ha prodotto, tra ieri notte e stanotte, l'arresto di 5 persone colte in flagranza di reato in diverse zone cittadine. Tra le operazioni spiccano l'arresto di un 58enne di Afragola, per tentata rapina nei confronti di una donna nei pressi di via Marina, e l'arresto nei pressi di piazza Bellini di un 33enne originario del Gambia, già noto alle forze dell'ordine, per detenzione e spaccio di stupefacenti nonché resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. © Riproduzione riservata