Venerdi 15 dicembre 2017 09:31

Carcere di Poggioreale, detenuto aggredisce cinque guardie

29 marzo 2017



NAPOLI - Un uomo di origini algerine, detenuto nel carcere di Poggioreale, ha aggredito cinque agenti della polizia penitenziaria. I cinque hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari. La notizia è stata resa nota dal Sappe, Sindacato autonomo polizia penitenziaria. Per il segretario generale del sindacato, Donato Capece, la situazione è grave: «Da quando sono stati introdotti nelle carceri vigilanza dinamica e regime penitenziario aperto sono decuplicati eventi gli eventi critici in carcere». Il leader del Sappe ha voluto sottolineare quante difficoltà operative riscontra la Polizia penitenziaria in Italia: «Contiamo ogni giorno gravi eventi critici nelle carceri italiane, episodi che vengono incomprensibilmente sottovalutati dall'Amministrazione Penitenziaria». Anche Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania del Sappe, ha saputo calcare sulla gravità della situazione: «a tempo denunciamo una situazione allarmante, caratterizzata da una significativa riproposizioni di eventi critici».

© Riproduzione riservata