Mercoledi 13 dicembre 2017 00:56

Botti killer, sequestrati “Diabolik” e “Rendini” e altro materiale esplosivo a Napoli e provincia. 5 arresti




ERCOLANO - Sequestro di botti illegali artigianali, cinque arresti e tre denunce è il bilancio del blitz dei carabinieri nell'ambito di prevenzione sull’uso dei botti killer. Ad Ercolano i militari hanno fermato un 33enne napoletano sorpreso in possesso di 400 ordigni artigianali denominati "Diabolik", per un peso complessivo di 25 chili, e di altri 3 chili di fuochi e arrestato cinque persone con l'accusa di detenzione illegale, in concorso, di altro materiale esplosivo.Ma non solo, sequestrati anche altri mille ordigni tipo “Rendini” per un peso complessivo di circa 50 chili. A Volla, invece, i carabinieri hanno trovato 20 chili di fuochi nel garage di un 50enne trasformato in rivendita, mentre in un'abitazione sono stati trovati altri 15 chili (600 artifizi) di preparazione artigianale. © Riproduzione riservata